Evita di perdere i tuoi soldi con l’aggiornamento di WhatsApp

Evita di perdere i tuoi soldi con l’aggiornamento di WhatsApp

Come puoi perdere i soldi su WhatsApp? Leggi fino in fondo e lo scoprirai…

Da qualche giorno ricevo almeno 2 messaggi su questo nuovo,
fantomatico aggiornamento di Whatsapp 2.17.254 che abilita nuove condivisioni.

Sono le classiche catene di Sant’Antonio con le quali alcuni miei contatti mi avvisano che FINALMENTE WhatsApp per Android permette di condividere tutti i tipi di file che vogliamo: file ZIP, documenti Office (doc, xls, …), video, immagini e molto altro. Come se questa funzionalità sia indispensabile e nessuno poteva scambiarsi i file prima!

Analizziamo nel dettaglio quello che si può scambiare: PRATICAMENTE TUTTO.
Bene direte, scambio libero dei miei file con chiunque io voglia.

Non è affatto una bella notizia, già solo andando sul Play Store ufficiale si incorre in qualche rischio. Di tanto in tanto qualche applicazione con codice malevolo riesce a superare i controlli di Google: potete leggere le notizie su Judy, malware e trojan vari che son riusciti ad essere pubblicati.

Perchè la possibilità di scambiare qualsiasi tipo di file è un male?

Ideologicamente non è un male, il problema è l’utente che utilizza lo smartphone. Non controlla mai quello che gli arriva, nemmeno ci pensa a chiedere al mittente

Wey, ma questa applicazione/file cos’è?

Prende e installa, senza chiedersi da dove arriva e perchè gli è arrivata. Questo è il primo problema di sicurezza nelle aziende, l’utente non controlla, non si pone le domande minime prima di aprire un file o consentire all’applicazione di eseguire una qualche azione.
L’ho fatto anche io in passato, accettavo ed installavo tutto. Qualsiasi cosa mi passasse per le mani.

E’ il primo metodo di infezione dei virus, malware e molto altro vengono diffusi e si propagano grazie alla leggerezza di chi li riceve. Nei prossimi mesi vedremo un costante incremento di condivisione di apk, da parte delle stesse app malevole che si autoreplicano inviandosi tramite WhatsApp.

Prima di installare/aprire qualsiasi cosa ti arrivi usa questa rapida checklist

✅ Conosco il mittente?
✅ Stavo aspettando qualcosa da lui?
✅ La mail è perfetta o contiene qualche errore?

Se hai risposto no anche ad una sola domanda, cancella immediatamente il file che hai ricevuto e contattami anche solo per un rapido controllo.

Ma Fabio, io che son un libero professionista, perché devo stare attento a WhatsApp?

Ti direi che è essenziale conoscere come proteggerti.
Lo stesso meccanismo che esegui per controllare una cosa che ti arriva via WhatsApp lo applicherai anche alle email, alla posta cartacea ed a molti altri aspetti del tuo lavoro.

Immagina di accettare sul tuo cellulare aziendale (o peggio ancora se hai un solo telefono per azienda e privato) un’applicazione da un tuo contatto.
La installi facendo Avanti,Avanti,Avanti mentre ti chiede i permessi d’accesso a TUTTI i tuoi dati. Clicchi sopra l’applicazione e si avvia:

Fabio, ti sbagliavi.. Vedi che l’applicazione non è un virus…

magari trovi un gioco o un video che ti tiene incollato al telefono per qualche minuto e mentre soddisfi la tua curiosità… In questi 2-3 minuti l’applicazione, con il tuo consenso, si è:

➜ Autonomamente inviata a tutti i tuoi contatti di WhatsApp
➜ Nel mentre ha cancellato o criptato i tuoi file
➜ Oppure ha installato altre applicazioni che inizieranno ad inviarti pubblicità
➜ Perderai sicuramente diverse ore per ripristinare tutto

In qualsiasi caso l’applicazione ha raggiunto il suo scopo infettarti e auto replicarsi.
Qualcuno sicuramente ci guadagnerà ancora: ogni contenuto che ti arriverà tramite notifica potrebbe essere un annuncio dal quale traggono profitto. Se invece ti hanno criptato i dati guadagneranno da chi, magari come te, non ha un backup costante ed è costretto a cedere al ricatto: paga e riavrai i tuoi file. Perchè oltre le tue foto avrai perso documenti aziendali, mail e molto altro.

Come riassumere tutto questo dal tuo punto di vista, in un’unica frase:

Hai perso un mucchio di soldi! ?

Quindi controllare bene due volte chi ti sta inviando e cosa ti sta inviando può salvarti da eventuali catastrofi. Affidati ad un professionista quando si parla di sicurezza perchè non basta più avere un antivirus sul pc o sul tuo smartphone.

Condividilo con chi vuoi:

Info sull'autore

Redazione Unica administrator